Vita da cane…

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Sono le 12.05, corro a casa in pausa pranzo perché ho un appuntamento importante: Spaz mi aspetta per la seconda uscita della giornata. Mentre giro la chiave nella toppa mi domando che disastri avrà mai fatto questa mattina ed almeno per oggi è tutto ok.. o almeno sembrerebbe. Eccitatissimo mi accoglie pigolando e dimenando la coda tanto da non riuscire a nemmeno a venirmi incontro.. certo mi sembra ovvio è ora di fare il giretto.

La nostra breve passeggiata di pranzo però non può solo essere la “routine bisognini” anche perchè è una splendida giornata! Spaz pieno di energie, io bisognoso di aria e di distogliere il pensiero dal lavoro, ci prepariamo a passare del tempo insieme in modo costruttivo. Infatti mentre lui si occupa di segnare il suo passaggio sull’albero di turno, preparo i bocconcini e mi appresto a chiedergli qualche comportamento divertente che a lui piace fare. Mi distrae una voce familiare ed assisto alla solita scena: la porta del vicino si apre, la sua meticcetta sguscia fuori casa fino ad arrivare al giardinetto pubblico (ovviamente c’è una strada che attraversa da sola) e come sempre rimango un po’ perplesso ed assorto nei soliti pensieri.

Sebbene nessuno mi abbia mai condizionato a fare qualcos’altro se non “trattarlo bene”, insegnare a Spaz giochi di attivazione mentale e tricks è la cosa più divertente che ci sia (dopo il dog trekking, ovviamente!), inizio ad interrogarmi cercando di capire se sono io ad avere una gestione “strana del cane”.. mentre cerco affannosamente di darmi una risposta passano circa 15 minuti e di nuovo mi riporta alla realtà la solita voce. La cagnetta viene infatti richiamata e rientra in casa attraversando la strada residenziale. Assisto a questa scena tutti i giorni.

Non credo esista una ricetta perfetta e certo non è da me giudicare la gestione degli altri proprietari, ma credo che i pelosi amino fare le cose assieme al loro “bipede” come rincorrere la pallina, fare un po’ di trekking o semplicemente giocare con un pupazzetto sul tappeto (certo non sfidare la sorte rischiando di essere investiti attraversando la strada da soli). La cosa più bella di avere un cane per me è comunque viverlo, condividere con lui parte del mio tempo libero in modo costruttivo e questo è quello che mi impegno a fare tutti i giorni.

Stefano

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Filament.io 0 Flares ×

Be the first to comment

Cosa ne pensi?